Università degli Studi di Udine
INAIL
Centro Studi e Ricerche Sicurezza e Protezione
warning: Creating default object from empty value in /var/www/clients/client17/web22/web/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Informazione, formazione ed addestramento

La sicurezza per gli operatori degli impianti di trattamento e di stoccaggio dei rifiuti solidi urbani

Autore: INAIL Anno: 2005
Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/rischio/Rifiuti2005/indice...
Descrizione:

L’opuscolo, destinato a datori di lavoro e ad operatori, illustra i sistemi di prevenzione e protezione, di tipo gestionale, organizzativo e tecnologico, indicando gli interventi per migliorare i luoghi e le condizioni di lavoro nella particolare realtà produttiva della gestione dei rifiuti. All’interno sono riportate schede informative di sintesi, rivolte principalmente ai lavoratori, che rimandano ai contenuti del testo con differenti richiami cromatici.

RB15 - Informazione, formazione ed addestramento

Autore: SINERSAFE Anno: 2008
Documento allegato:
Descrizione:

Scheda in formato *.PDF da scaricare. É consentita la stampa.

La silice libera in natura e nei prodotti artificiali

Autore: INAIL Anno: 1982
Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/rischio/silice/indice.htm
Descrizione:

Dedicato ai cultori dell’igiene industriale e della medicina del lavoro, il volume offre un contributo alla conoscenza della diffusione della silice libera nel mondo del lavoro. Il quarzo e le altre forme di silice libera nei diversi materiali naturali o artificiali di uso industriale, vengono presi in considerazione ai fini della definizione del loro ruolo di inquinanti dell’ambiente di lavoro.

Patologia psichica da stress, mobbing e costrittività organizzativa. La tutela dell’INAIL

Autore: INAIL Anno: 2005
Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/medicina/patologia.htm
Descrizione:

Stress, mobbing, costrittività organizzative, dinamiche capaci di generare disagio psichico, almeno come concetto, sono nate e si sono sviluppate insieme alla naturale capacità dell'individuo di relazionarsi agli altri. Ma per i lavoratori, queste dinamiche assurgono a dignità di veri e propri fattori di rischio.
L'opuscolo i cui contenuti spaziano dalle cause che danno origine al danno psichico, alla descrizione delle principali sindromi correlabili ad eventi lavorativi, nonché alle principali sindromi psichiatriche che richiedono una diagnosi differenziale, nasce quale ausilio alla prevenzione delle patologie citate.
La monografia è rivolta ai lavoratori, ai datori di lavoro, al mondo accademico, ai medici legali ai quali è particolarmente utile per formulare una diagnosi eziologica della malattia denunciata.

Il lavoro in serra: sicurezza e salute dei lavoratori

Autore: INAIL Anno:
Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/prevenzione/lavoroinserra....
Descrizione:

Il filmato tecnico-didattico ha lo scopo di illustrare le principali tipologie di rischio, il danno ed i relativi sistemi di prevenzione e protezione da adottare nelle lavorazioni in serra.

    Il lavoro al videoterminale

    Autore: INAIL Anno: 2002
    Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/prevenzione/vdt.htm
    Descrizione:

    L’utilizzo del videoterminale, soprattutto se prolungato, può provocare qualche disturbo, essenzialmente per l’apparato muscolo-scheletrico e per la vista, o problemi di affaticamento mentale.
    Tuttavia, osservando alcune norme di buona pratica è possibile prevenirli.
    Questo opuscolo può essere utilizzato dai datori di lavoro per informare correttamente sui rischi a cui sono esposti i lavoratori che utilizzano abitualmente il videoterminale e per spiegare loro come sistemare la postazione di lavoro e usare le apparecchiature in modo corretto.
    I testi tengono conto delle linee guida in materia emanate con Decreto Ministeriale 2 ottobre 2000.

      Il rischianiente

      Autore: INAIL Anno:
      Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/prevenzione/rischianiente....
      Descrizione:

      Il filmato ha lo scopo di illustrare i principi di una corretta gestione della sicurezza in azienda. E’ studiato specificamente per un utilizzo nell’ambito dei corsi di formazione organizzati dall’INAIL ma potrà anche essere distribuito ad Associazioni o Enti che con l’INAIL intrattengono rapporti di collaborazione e che organizzano corsi di formazione sull’argomento.

        Il rischio chimico nel settore acconciatura

        Autore: INAIL Anno: 2004
        Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/prevenzione/acconciatura.h...
        Descrizione:

        L'opuscolo, che fa parte della Collana Prevenzione, è stato prodotto dall'INAIL con la collaborazione del Comitato Paritetico Nazionale per l'Artigianato. Ha lo scopo di informare gli operatori del comparto in merito ai rischi chimici legati alla manipolazione di prodotti cosmetici e fornisce una serie di indicazioni sulle misure di prevenzione da adottare per una migliore tutela della salute dei lavoratori e per il rispetto dell'ambiente.

          La filiera agro alimentare

          Autore: INAIL Anno: 2002
          Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/prevenzione/cdfiliera.htm
          Descrizione:

          Il CD Rom che aiuta a riconoscere i rischi connessi alla propria attività e prevenirli, è rivolto a tutti gli addetti della filiera agroalimentari dei suini e degli ovi-caprini. Per ogni filiera sono state esaminate le diverse attività: per gli ovi-caprini l'allevamento e trasformazione, per i suini l'allevamento, la macellazione e la trasformazione.

          Il rischio elettrico nel settore terziario

          Autore: INAIL Anno:
          Collegamento: http://www.inail.it/pubblicazionieriviste/tuttititoli/prevenzione/settoreterziar...
          Descrizione:

          L’opuscolo contiene alcune informazioni e suggerimenti per una corretta gestione ed utilizzazione degli impianti e degli apparecchi elettrici normalmente presenti nel settore terziario, fatta eccezione per le strutture sanitarie.